27 Febbraio 2024 - 28 Maggio 2024
Condividi su:
Share

Programma

Il programma di studio si articola in tre livelli e permette di conoscere approfonditamente l’affascinante mondo del vino, rivolgendosi a tutti, dagli appassionati agli addetti ai lavori. Al termine dei tre livelli, superato l’esame finale, si acquisisce la qualifica professionale di Sommelier AIS.

Il corso di 1° livello approfondisce gli argomenti di viticoltura, enologia, tecnica della degustazione e del servizio, che rappresentano le basi della professionalità del Sommelier, a partire dalla corretta temperatura di servizio dei vini fino all’organizzazione e alla gestione della cantina.

Il corso è costituito da 15 lezioni (più 1 test online), con relatori abilitati AIS e professionisti del settore, della durata di 2 ore e mezza circa, durante i quali vengono trattati gli argomenti in programma attraverso una lezione teorica di circa 1 ora e mezza, seguita da prove pratiche di degustazione.

Durante il corso è prevista anche una lezione dedicata alla visita guidata ad un’azienda vitivinicola.

Durata del corso:
Da Martedì 27 Febbraio 2024 a Martedì 28 Maggio 2024

Sede del corso:
Sede AIS Emilia
Via Guelfa, 5 (Centro Direzionale Bolomnia)
40138 Bologna
(all’uscita 11 bis da nord, o 11 da sud, della Tangenziale)

Orario del corso:
– Sessione Pomeridiana: dalle 15:30 alle 18:00
– Sessione Serale:             dalle 20:30 alle 23:00
(La sessione pomeridiana verrà attivata solo con un minimo di 15 partecipanti).

pdf-40x40

Puoi scaricare qui il programma del corso in formato PDF.
Condividi su:
Share

Iscrizione e costi

Costo del corso:

€ 600,00 (l’importo del corso è fuori campo IVA; art. 4 del DPR 633). La ricevuta verrà inviata via mail entro 15 gg dal ricevimento del pagamento.

Se si desidera emissione di fattura a possessore di partita IVA, l’importo dovuto è € 951,60 già comprensivo dell’IVA al 22% e degli oneri fiscali. Nel caso, sarà possibile inserire i dati di fatturazione direttamente sul portale, contestualmente al pagamento.

Per usufruire dello sconto del 20% per i giovani nati nel 1999 o successivamente è necessario richiedere il coupon personale al Direttore di Corso; pertanto le quote diventano rispettivamente € 480,00 per i privati ed € 761,28 per i possessori di partita IVA.

La quota di partecipazione al corso comprende anche la fornitura dei testi didattici AIS, il quaderno con le schede per l’analisi sensoriale dei vini ed una valigetta con i bicchieri da degustazione ed il cavatappi professionale.

Ricordiamo che i corsi AIS sono riservati ai Soci. Pertanto i partecipanti dovranno contestualmente essere in regola con la quota dell’Associazione per il 2024 (costo € 90, oppure € 45 in caso di quota famiglia*).

La quota d’iscrizione all’Associazione Italiana Sommelier, dà diritto a ricevere la guida annuale ai migliori vini d’Italia “Vitae”, la rivista associativa trimestrale “Vitae”, la guida “Emilia Romagna da Bere e da Mangiare” in formato PDF, l’ingresso agevolato alle più importanti manifestazioni enologiche italiane e lo scudetto AIS oltre alle agevolazioni che locali ed aziende convenzionate riservano agli Associati AIS (www.aisitalia.it).

Modalità d’iscrizione:

Di seguito le regole da seguire scrupolosamente per l’iscrizione.

  • Inviare mail con i propri dati (nome, cognome, data di nascita e cellulare; indicare anche se si opta per la sessione pomeridiana o serale) a corsi.bo.tiziano@aisemilia.it richiedendo disponibilità di posto.
  • Attenderete la nostra mail di risposta (siamo soliti rispondere entro 2 giorni lavorativi) con la conferma della disponibilità del posto unitamente al LINK che vi permetterà l’iscrizione ad AIS, l’iscrizione al corso, nonché i relativi pagamenti. Nella stessa mail riceverete anche l’eventuale coupon per lo sconto nel caso ne abbiate diritto.
  • La prenotazione sarà riservata per 5 giorni di calendario dalla data in cui verrà inviata l’email con l’indicazione del link di iscrizione.

* La quota famiglia è consentita ai Soci che condividono la stessa residenza/domicilio: il Socio principale deve versare 90 euro e solamente i Soci aggiuntivi hanno diritto alla quota scontata di 45 euro. Ricordiamo che solo il Socio con quota intera riceverà la Guida Vini e la Rivista Trimestrale.

Informazioni e contatti

Direttore del corso:
Sommelier Tiziano Fantini
E-mail: corsi.bo.tiziano@aisemilia.it
Cell: 335.772.1957

Date e Orari

  • 27Febbraio 2024Lez. 1 - IL SOMMELIER AIS: Presentazione del Corso15:30 - 18:00_ Fino a qualche anno fa il sommelier conosceva le tecniche di servizio del vino e le applicava alla perfezione nella sala di un ristorante. Oggi, sempre più spesso, è chiamato a svolgere anche altri compiti. ֎ COSA STUDIERAI IN QUESTA LEZIONE: ● Presentazione dell’Associazione Italiana Sommelier e del corso. ● La figura del sommelier nella moderna ristorazione. ● Il tastevin, il bicchiere da degustazione e gli altri attrezzi del sommelier. ● Dimostrazioni pratiche di servizio. ● Introduzione alla degustazione. ֎ COSA DEGUSTERAI IN QUESTA LEZIONE: ● Presentazione di tre vini, tra cui uno Spumante Metodo Classico.
  • 27Febbraio 2024Lez. 1 - IL SOMMELIER AIS: Presentazione del Corso20:30 - 23:00_ Fino a qualche anno fa il sommelier conosceva le tecniche di servizio del vino e le applicava alla perfezione nella sala di un ristorante. Oggi, sempre più spesso, è chiamato a svolgere anche altri compiti. ֎ COSA STUDIERAI IN QUESTA LEZIONE: ● Presentazione dell’Associazione Italiana Sommelier e del corso. ● La figura del sommelier nella moderna ristorazione. ● Il tastevin, il bicchiere da degustazione e gli altri attrezzi del sommelier. ● Dimostrazioni pratiche di servizio. ● Introduzione alla degustazione. ֎ COSA DEGUSTERAI IN QUESTA LEZIONE: ● Presentazione di tre vini, tra cui uno Spumante Metodo Classico.
  • 5Marzo 2024Lez. 2 - LA VITICOLTURA: Vitigni, Allevamento, Ambiente15:30 - 18:00_ Il buon vino si produce con la buona uva. La zona, il clima, il tipo di terreno, le tecniche colturali, la scelta del vitigno e del portainnesto, la tipologia di potatura, i trattamenti sono solo una piccola parte dei fattori che determinano l’arrivo in cantina di grappoli sani e maturi, capaci di trasformarsi in vino di qualità. ֎ COSA STUDIERAI IN QUESTA LEZIONE: ● Viticoltura e qualità del vino. ● La vite: cenni sull’evoluzione e sulla diffusione nel mondo; ciclo biologico. ● I sistemi di allevamento, la potatura e la vendemmia. ● L’ambiente pedoclimatico. ● I principali vitigni autoctoni ed internazionali. ֎ COSA DEGUSTERAI IN QUESTA LEZIONE: ● Presentazione di tre vini significativi della regione.
  • 5Marzo 2024Lez. 2 - LA VITICOLTURA: Vitigni, Allevamento, Ambiente20:30 - 23:00_ Il buon vino si produce con la buona uva. La zona, il clima, il tipo di terreno, le tecniche colturali, la scelta del vitigno e del portainnesto, la tipologia di potatura, i trattamenti sono solo una piccola parte dei fattori che determinano l’arrivo in cantina di grappoli sani e maturi, capaci di trasformarsi in vino di qualità. ֎ COSA STUDIERAI IN QUESTA LEZIONE: ● Viticoltura e qualità del vino. ● La vite: cenni sull’evoluzione e sulla diffusione nel mondo; ciclo biologico. ● I sistemi di allevamento, la potatura e la vendemmia. ● L’ambiente pedoclimatico. ● I principali vitigni autoctoni ed internazionali. ֎ COSA DEGUSTERAI IN QUESTA LEZIONE: ● Presentazione di tre vini significativi della regione.
  • 12Marzo 2024Lez. 3 - ENOLOGIA I: Dall'Uva al Vino, dal Grappolo al Mosto15:30 - 18:00_ Pigiati o pressati, gli acini d’uva, con il contributo dei lieviti, innescheranno la fermentazione alcolica, che trasformerà gli zuccheri dell’uva in alcol, e dunque in vino. ֎ COSA STUDIERAI IN QUESTA LEZIONE: ● Enologia e qualità del vino. ● Il grappolo d’uva ed il mosto. ● Trattamenti e correzioni del mosto. ● Sistemi di vinificazione. ֎ COSA DEGUSTERAI IN QUESTA LEZIONE: ● Presentazione di un vino bianco, di un vino rosato e di un vino rosso.
  • 12Marzo 2024Lez. 3 - ENOLOGIA I: Dall'Uva al Vino, dal Grappolo al Mosto20:30 - 23:00_ Pigiati o pressati, gli acini d’uva, con il contributo dei lieviti, innescheranno la fermentazione alcolica, che trasformerà gli zuccheri dell’uva in alcol, e dunque in vino. ֎ COSA STUDIERAI IN QUESTA LEZIONE: ● Enologia e qualità del vino. ● Il grappolo d’uva ed il mosto. ● Trattamenti e correzioni del mosto. ● Sistemi di vinificazione. ֎ COSA DEGUSTERAI IN QUESTA LEZIONE: ● Presentazione di un vino bianco, di un vino rosato e di un vino rosso.
  • 19Marzo 2024Lez. 4 - ENOLOGIA II: Fermentazioni, Riposo, Interventi15:30 - 18:00_ Quello da mosto a vino è un vero e proprio processo di nascita. La fermentazione malolattica, il riposo in appositi contenitori, i corretti interventi dell’enologo, permettono al vino di acquistare un nuovo equilibrio. ֎ COSA STUDIERAI IN QUESTA LEZIONE: ● Enologia e qualità del vino. ● Maturazione ed affinamento del vino. ● Pratiche di cantina, stabilizzazione e correzioni del vino. ● Brevi cenni su alterazioni, difetti e malattie. ● La composizione del vino in funzione della degustazione. ֎ COSA DEGUSTERAI IN QUESTA LEZIONE: ● Presentazione di un vino bianco passato in barrique, di un vino rosso giovane (ultima annata, solo acciaio) e di un vino rosso evoluto (almeno 3-4 anni, passato in legno).
  • 19Marzo 2024Lez. 4 - ENOLOGIA II: Fermentazioni, Riposo, Interventi20:30 - 23:00_ Quello da mosto a vino è un vero e proprio processo di nascita. La fermentazione malolattica, il riposo in appositi contenitori, i corretti interventi dell’enologo, permettono al vino di acquistare un nuovo equilibrio. ֎ COSA STUDIERAI IN QUESTA LEZIONE: ● Enologia e qualità del vino. ● Maturazione ed affinamento del vino. ● Pratiche di cantina, stabilizzazione e correzioni del vino. ● Brevi cenni su alterazioni, difetti e malattie. ● La composizione del vino in funzione della degustazione. ֎ COSA DEGUSTERAI IN QUESTA LEZIONE: ● Presentazione di un vino bianco passato in barrique, di un vino rosso giovane (ultima annata, solo acciaio) e di un vino rosso evoluto (almeno 3-4 anni, passato in legno).
  • 26Marzo 2024Lez. 5 - VISTA: L'Aspetto del Vino15:30 - 18:00_ L’esame visivo fornisce una serie di indizi che si rivelano preziosi per capire la tipologia del vino, la sua composizione e la sua evoluzione. ֎ COSA STUDIERAI IN QUESTA LEZIONE: ● La degustazione. ● Cenni su stimolo, sensazione e percezione. ● Le migliori condizioni per la degustazione. ● L’aspetto del vino. ● Cenni di anatomia e fisiologia della vista. ● La tecnica della degustazione, i parametri di valutazione dell’esame visivo ed i collegamenti con le altre caratteristiche del vino. ● La terminologia AIS dell’esame visivo. ֎ COSA DEGUSTERAI IN QUESTA LEZIONE: ● Degustazione guidata di un vino bianco dell’ultima annata (leggero, verdolino, poco strutturato, solo acciaio), di un vino bianco evoluto e passato in barrique (dorato, strutturato), di uno Spumante Rosé Metodo Classico o Champagne Rosé, utilizzando la terminologia AIS e la scheda analitico-descrittiva solo per i parametri dell’esame visivo.
  • 26Marzo 2024Lez. 5 - VISTA: L'Aspetto del Vino20:30 - 23:00_ L’esame visivo fornisce una serie di indizi che si rivelano preziosi per capire la tipologia del vino, la sua composizione e la sua evoluzione. ֎ COSA STUDIERAI IN QUESTA LEZIONE: ● La degustazione. ● Cenni su stimolo, sensazione e percezione. ● Le migliori condizioni per la degustazione. ● L’aspetto del vino. ● Cenni di anatomia e fisiologia della vista. ● La tecnica della degustazione, i parametri di valutazione dell’esame visivo ed i collegamenti con le altre caratteristiche del vino. ● La terminologia AIS dell’esame visivo. ֎ COSA DEGUSTERAI IN QUESTA LEZIONE: ● Degustazione guidata di un vino bianco dell’ultima annata (leggero, verdolino, poco strutturato, solo acciaio), di un vino bianco evoluto e passato in barrique (dorato, strutturato), di uno Spumante Rosé Metodo Classico o Champagne Rosé, utilizzando la terminologia AIS e la scheda analitico-descrittiva solo per i parametri dell’esame visivo.
  • 2Aprile 2024Lez. 6 - OLFATTO: Il Profumo del Vino15:30 - 18:00_ Indispensabile per verificare che non siano presenti difetti, l’esame olfattivo deve soprattutto permettere di apprezzare le caratteristiche di evoluzione, qualità e rispondenza tipologica del suo profumo. ֎ COSA STUDIERAI IN QUESTA LEZIONE: ● Il profumo del vino. ● Cenni di anatomia e fisiologia dell’olfatto. ● Le famiglie dei profumi. ● La tecnica della degustazione, i parametri di valutazione dell’esame olfattivo ed i collegamenti con le altre caratteristiche del vino. ● La terminologia AIS dell’esame olfattivo. ֎ COSA DEGUSTERAI IN QUESTA LEZIONE: ● Degustazione guidata di un vino bianco aromatico, di un vino rosso annata recente (porpora/rubino vivace, profumi freschissimi, solo acciaio), di uno evoluto (almeno 3-4 anni, passato in legno, granato/aranciato, profumi adeguati) utilizzando la terminologia AIS e la scheda analitico-descrittiva solo per i parametri degli esami visivo ed olfattivo.
  • 2Aprile 2024Lez. 6 - OLFATTO: Il Profumo del Vino20:30 - 23:00_ Indispensabile per verificare che non siano presenti difetti, l’esame olfattivo deve soprattutto permettere di apprezzare le caratteristiche di evoluzione, qualità e rispondenza tipologica del suo profumo. ֎ COSA STUDIERAI IN QUESTA LEZIONE: ● Il profumo del vino. ● Cenni di anatomia e fisiologia dell’olfatto. ● Le famiglie dei profumi. ● La tecnica della degustazione, i parametri di valutazione dell’esame olfattivo ed i collegamenti con le altre caratteristiche del vino. ● La terminologia AIS dell’esame olfattivo. ֎ COSA DEGUSTERAI IN QUESTA LEZIONE: ● Degustazione guidata di un vino bianco aromatico, di un vino rosso annata recente (porpora/rubino vivace, profumi freschissimi, solo acciaio), di uno evoluto (almeno 3-4 anni, passato in legno, granato/aranciato, profumi adeguati) utilizzando la terminologia AIS e la scheda analitico-descrittiva solo per i parametri degli esami visivo ed olfattivo.
  • 9Aprile 2024Lez. 7 - GUSTO ED OLFATTO: Le Sensazioni Gusto-Olfattive15:30 - 18:00_ L’esame gusto-olfattivo è quello che prende in considerazione il numero maggiore di parametri. ֎ COSA STUDIERAI IN QUESTA LEZIONE: ● La tecnica della degustazione ed i parametri di valutazione dell’esame gusto-olfattivo ed i collegamenti con le altre caratteristiche del vino. ֎ COSA DEGUSTERAI IN QUESTA LEZIONE: ● Degustazione guidata di un vino rosso importante, strutturato ed evoluto, utilizzando la terminologia AIS e la scheda analitico-descrittiva per i parametri degli esami visivo, olfattivo e gusto-olfattivo.
  • 9Aprile 2024Lez. 7 - GUSTO ED OLFATTO: Le Sensazioni Gusto-Olfattive20:30 - 23:00_ L’esame gusto-olfattivo è quello che prende in considerazione il numero maggiore di parametri. ֎ COSA STUDIERAI IN QUESTA LEZIONE: ● La tecnica della degustazione ed i parametri di valutazione dell’esame gusto-olfattivo ed i collegamenti con le altre caratteristiche del vino. ֎ COSA DEGUSTERAI IN QUESTA LEZIONE: ● Degustazione guidata di un vino rosso importante, strutturato ed evoluto, utilizzando la terminologia AIS e la scheda analitico-descrittiva per i parametri degli esami visivo, olfattivo e gusto-olfattivo.
  • 16Aprile 2024Lez. 8 - SPUMANTI: Metodo Classico e Metodo Martinotti15:30 - 18:00_ Champagne, Prosecco, Trento, Crémant: non esiste un solo tipo di vino spumante. ֎ COSA STUDIERAI IN QUESTA LEZIONE: ● Vitigni, produzione e caratteristiche degli Spumanti Metodo Classico; i più importanti prodotti italiani e stranieri. ● Vitigni, produzione e caratteristiche degli Spumanti Metodo Martinotti secchi e dolci. ֎ COSA DEGUSTERAI IN QUESTA LEZIONE: ● Due spumanti Metodo Martinotti, uno secco (Prosecco) ed uno dolce aromatico. ● Uno Spumante Metodo Classico.
  • 16Aprile 2024Lez. 8 - SPUMANTI: Metodo Classico e Metodo Martinotti20:30 - 23:00_ Champagne, Prosecco, Trento, Crémant: non esiste un solo tipo di vino spumante. ֎ COSA STUDIERAI IN QUESTA LEZIONE: ● Vitigni, produzione e caratteristiche degli Spumanti Metodo Classico; i più importanti prodotti italiani e stranieri. ● Vitigni, produzione e caratteristiche degli Spumanti Metodo Martinotti secchi e dolci. ֎ COSA DEGUSTERAI IN QUESTA LEZIONE: ● Due spumanti Metodo Martinotti, uno secco (Prosecco) ed uno dolce aromatico. ● Uno Spumante Metodo Classico.
  • 20Aprile 2024Lez. 9 - VISITA IN AZIENDA: Visita Guidata in Cantina9:30 - 12:30_ Visitare una cantina significa toccare con mano i mezzi e gli strumenti necessari a produrre il vino, ascoltando la voce del produttore. ֎ COSA STUDIERAI IN QUESTA LEZIONE: ● Visita ad un produttore della zona. ֎ COSA DEGUSTERAI IN QUESTA LEZIONE: ● Approfondimento sulla degustazione utilizzando tre vini dell’Azienda.
  • 23Aprile 2024Lez. 10 - ALTRI VINI: Passiti, Liquorosi ed Aromatizzati15:30 - 18:00_ Da uve appassite, attaccate dalle muffe nobili o vendemmiate sotto zero; addizionati di alcol, estratti o infusi di erbe e spezie, i vini possono esprimersi in versioni meno note. ֎ COSA STUDIERAI IN QUESTA LEZIONE: ● Produzione e caratteristiche dei vini Passiti, Vendemmia tardiva, Muffati, Icewine, Liquorosi ed Aromatizzati; i più importanti prodotti italiani e stranieri. ֎ COSA DEGUSTERAI IN QUESTA LEZIONE: ● Un vino passito o un icewine. ● Un vino muffato. ● Un vino liquoroso dolce.
  • 23Aprile 2024Lez. 10 - ALTRI VINI: Passiti, Liquorosi ed Aromatizzati20:30 - 23:00_ Da uve appassite, attaccate dalle muffe nobili o vendemmiate sotto zero; addizionati di alcol, estratti o infusi di erbe e spezie, i vini possono esprimersi in versioni meno note. ֎ COSA STUDIERAI IN QUESTA LEZIONE: ● Produzione e caratteristiche dei vini Passiti, Vendemmia tardiva, Muffati, Icewine, Liquorosi ed Aromatizzati; i più importanti prodotti italiani e stranieri. ֎ COSA DEGUSTERAI IN QUESTA LEZIONE: ● Un vino passito o un icewine. ● Un vino muffato. ● Un vino liquoroso dolce.
  • 30Aprile 2024Lez. 11 - LA LEGGE: La Classificazione Legale dei Vini15:30 - 18:00_ Coltivare la vite e produrre vino sono attività che l’uomo svolge da millenni, in origine disciplinate solo dalle leggi naturali, nel tempo regolate anche dalle leggi umane. ֎ COSA STUDIERAI IN QUESTA LEZIONE: ● La classificazione legale dei vini (IGT/IGP, DOC-DOCG/DOP). ● Come si legge un’etichetta. ●Panorama vitivinicolo italiano: caratteristiche, diffusione ed utilizzo dei più importanti vitigni autoctoni ed internazionali. ֎ COSA DEGUSTERAI IN QUESTA LEZIONE: ● Degustazione guidata di un vino IGT, uno DOC ed uno DOCG della regione, utilizzando la terminologia AIS e la scheda analitico-descrittiva.
  • 30Aprile 2024Lez. 11 - LA LEGGE: La Classificazione Legale dei Vini20:30 - 23:00_ Coltivare la vite e produrre vino sono attività che l’uomo svolge da millenni, in origine disciplinate solo dalle leggi naturali, nel tempo regolate anche dalle leggi umane. ֎ COSA STUDIERAI IN QUESTA LEZIONE: ● La classificazione legale dei vini (IGT/IGP, DOC-DOCG/DOP). ● Come si legge un’etichetta. ●Panorama vitivinicolo italiano: caratteristiche, diffusione ed utilizzo dei più importanti vitigni autoctoni ed internazionali. ֎ COSA DEGUSTERAI IN QUESTA LEZIONE: ● Degustazione guidata di un vino IGT, uno DOC ed uno DOCG della regione, utilizzando la terminologia AIS e la scheda analitico-descrittiva.
  • 7Maggio 2024Lez. 12 - LA BIRRA: Produzione e Classificazione15:30 - 18:00_ Infuso di cereali aromatizzato e fermentato, la birr a condivide con il pane ed il vino l’onore di essere uno dei primi alimenti elaborati tecnologicamente dall’uomo. ֎ COSA STUDIERAI IN QUESTA LEZIONE: ● La birra: produzione, classificazione e principali tipologie. ֎ COSA DEGUSTERAI IN QUESTA LEZIONE: ● Una birra chiara. ● Una birra rossa. ● Una birra trappista ed artigianale.
  • 7Maggio 2024Lez. 12 - LA BIRRA: Produzione e Classificazione20:30 - 23:00_ Infuso di cereali aromatizzato e fermentato, la birr a condivide con il pane ed il vino l’onore di essere uno dei primi alimenti elaborati tecnologicamente dall’uomo. ֎ COSA STUDIERAI IN QUESTA LEZIONE: ● La birra: produzione, classificazione e principali tipologie. ֎ COSA DEGUSTERAI IN QUESTA LEZIONE: ● Una birra chiara. ● Una birra rossa. ● Una birra trappista ed artigianale.
  • 14Maggio 2024Lez. 13 - DISTILLATI E LIQUORI: Principali Tipologie e Degustazione15:30 - 18:00_ Ardenti e vigorosi o morbidi ed eleganti, i distillati o acquaviti sono il frutto della distillazione di un fermentato, quasi sempre di origine vegetale. ֎ COSA STUDIERAI IN QUESTA LEZIONE: ● La distillazione. ● I principali distillati ottenuti da cereali: whisky, vodka e gin. ● I diversi sistemi di distillazione. ● Principali tipologie di distillati e loro degustazione. ● Cenni sui liquori e loro classificazione. ֎ COSA DEGUSTERAI IN QUESTA LEZIONE: ● Un distillato di cereali. ● Un distillato di vino. ●Un distillato di vinaccia.
  • 14Maggio 2024Lez. 13 - DISTILLATI E LIQUORI: Principali Tipologie e Degustazione20:30 - 23:00_ Ardenti e vigorosi o morbidi ed eleganti, i distillati o acquaviti sono il frutto della distillazione di un fermentato, quasi sempre di origine vegetale. ֎ COSA STUDIERAI IN QUESTA LEZIONE: ● La distillazione. ● I principali distillati ottenuti da cereali: whisky, vodka e gin. ● I diversi sistemi di distillazione. ● Principali tipologie di distillati e loro degustazione. ● Cenni sui liquori e loro classificazione. ֎ COSA DEGUSTERAI IN QUESTA LEZIONE: ● Un distillato di cereali. ● Un distillato di vino. ●Un distillato di vinaccia.
  • 21Maggio 2024Lez. 14 - LE MANSIONI: Cantina, Carta e Temperature15:30 - 18:00_ Se nella maggior parte dei casi lo svolgimento del servizio dei vini e delle altre bevande resta l’aspetto più importante dell’attività del sommelier, è altrettanto vero che i suoi compiti si allargano a tutti i comparti di un’azienda ristorativa. ֎ COSA STUDIERAI IN QUESTA LEZIONE: ● La cantina del ristorante. ● La carta dei vini. ● Le temperature di servizio del vino. ● Pratiche di servizio. ֎ COSA DEGUSTERAI IN QUESTA LEZIONE: ● Tre vini di ottima qualità e diversa tipologia, utilizzando la terminologia AIS e la scheda analitico-descrittiva.
  • 21Maggio 2024Lez. 14 - LE MANSIONI: Cantina, Carta e Temperature20:30 - 23:00_ Se nella maggior parte dei casi lo svolgimento del servizio dei vini e delle altre bevande resta l’aspetto più importante dell’attività del sommelier, è altrettanto vero che i suoi compiti si allargano a tutti i comparti di un’azienda ristorativa. ֎ COSA STUDIERAI IN QUESTA LEZIONE: ● La cantina del ristorante. ● La carta dei vini. ● Le temperature di servizio del vino. ● Pratiche di servizio. ֎ COSA DEGUSTERAI IN QUESTA LEZIONE: ● Tre vini di ottima qualità e diversa tipologia, utilizzando la terminologia AIS e la scheda analitico-descrittiva.
  • 26Maggio 2024ONLINE - Test di Fine 1° Livello10:00 - 10:10_ Quiz inviati on-line. La durata del test ONLINE è di 10 minuti.
  • 28Maggio 2024Lez. 15 - AUTOVALUTAZIONE: Prova Scritta e di Degustazione15:30 - 18:00_ Durante questa lezione potrai verificare il tuo livello di apprendimento tramite una prova scritta teorica ed una scheda di degustazione da compilare. ֎ COSA STUDIERAI IN QUESTA LEZIONE: ● Prova scritta e di degustazione (due vini) con l’utilizzo della scheda analitico-descrittiva. ● Correzione collegiale e collegamenti con le caratteristiche del vino. ● Consolidamento ed approfondimento degli argomenti più importanti e della tecnica della degustazione. ֎ COSA DEGUSTERAI IN QUESTA LEZIONE: ● Degustazione di un vino bianco e di uno rosso (come prova per i Corsisti). ● Degustazione finale guidata di un vino di ottima qualità, utilizzando la terminologia AIS e la scheda analitico-descrittiva.
  • 28Maggio 2024Lez. 15 - AUTOVALUTAZIONE: Prova Scritta e di Degustazione20:30 - 23:00_ Durante questa lezione potrai verificare il tuo livello di apprendimento tramite una prova scritta teorica ed una scheda di degustazione da compilare. ֎ COSA STUDIERAI IN QUESTA LEZIONE: ● Prova scritta e di degustazione (due vini) con l’utilizzo della scheda analitico-descrittiva. ● Correzione collegiale e collegamenti con le caratteristiche del vino. ● Consolidamento ed approfondimento degli argomenti più importanti e della tecnica della degustazione. ֎ COSA DEGUSTERAI IN QUESTA LEZIONE: ● Degustazione di un vino bianco e di uno rosso (come prova per i Corsisti). ● Degustazione finale guidata di un vino di ottima qualità, utilizzando la terminologia AIS e la scheda analitico-descrittiva.