Domenica 26 maggio 2019, 13 Sommelier si sono sfidati presso la Cantina Albinea Canali di Reggio Emilia per il per il titolo di “Sommelier Terre Matildiche 2019“.

Nella giuria di esperti Annalisa Barison (Presidente AIS Emilia), Luisito Perazzo (Area Concorsi AIS Nazionale), Gaetano Palombella (Delegato AIS Reggio Emilia), Davide D’Alterio (Vincitore Master Lambrusco 2018).

Al mattino le prime prove, poi alle 15 sono iniziati i play-off che hanno portato alla sfida finale Isacco Giuliani di Ferrara e Andre’ Senoner di Santa Cristina in Val Gardena. E’ Isacco Giuliani a spuntarla, seguito da Andre’ Senoner e, terzi a pari merito, Carlo Pagani di Isernia e Gianluca Martini di Imola.

1 classificato Isacco Giuliani AIS Delegazione Ferrara
2 classificato Andre’ Senoner di Santa Cristina in Val Gardena
3 classificati ad ex-equo Carlo Pagani di Isernia e Gianluca Martini di Imola

I Consorzi di Tutela e Promozione del Lambrusco di Modena e Reggio Emilia hanno messo a disposizione una borsa di studio per i 4 finalisti così suddivisa:
– Al 1° Classificato, Titolo di Miglior Sommelier Terre Matildiche 5° Master del Lambrusco e borsa di studio di 800 euro al netto delle ritenute di legge
– Al 2° Classificato, Targa e Attestato di partecipazione al 5° Master del Lambrusco e borsa di studio di 600 euro al netto delle ritenute di legge
– Ai due 3° Classificati, Targa e Attestato di partecipazione al 5° Master del Lambrusco e borsa di studio di 300 euro ciascuno al netto delle ritenute di legge

Complimenti a tutti i partecipanti e ai finalisti per l’ottimo risultato raggiunto.

 

Share