Vino, olio e arte patrimonio della cultura italiana

Sabato 11 maggio 2019 si terrà in tutta Italia la giornata che celebra la cultura del vino e dell’olio voluta dall’Associazione Italiana Sommelier.

Vino e olio rappresentano una delle più evidenti ricchezze che il nostro Paese sa offrire, tanto dal punto di vista delle condizioni climatiche e della fertilità della sua terra, quanto della capacità umana di trasformare questi doni della natura in prodotti dalla riconosciuta eccellenza mondiale. Una coltura che nei millenni è diventata cultura: espressione di tradizioni, antichi saperi e sapienza artigianale. L’evento vuole celebrare la cultura del vino e dell’olio come parte integrante delle nostre radici mediterranee, mostrandone lo stretto legame con espressioni culturali di tipo artistico, un’opportunità per rinvigorire il legame fra gli ambiti storici e il contesto sociale in cui sono inseriti. L’unione con i beni culturali e i nostri musei risulta quindi inevitabile, perché il vino e olio, così come la vite e l’ulivo, oltre ad essere state muse ispiratrici per opere d’arte in ogni epoca, rappresentano un elemento caratterizzante del paesaggio rurale delle nostre regioni, e quindi patrimonio identitario dell’Italia.

 

Sabato 11 maggio, dalle 10 alle 15 presso
Sala dei Teatini
ex chiesa di S. Vincenzo
Via Scalabrini 9 – Piacenza

 

 

Parcheggio Cavallerizza
Il Parcheggio Cavallerizza è situato nelle immediate vicinanze della Sala dei Teatini, in Stradone Farnese in prossimità dell’ingresso di Eataly (per Google Maps impostare Eataly Piacenza).
Aperto 0-24, ben illuminato e video sorvegliato.

Tariffe
0-20 minuti                                          0,50
prima ora                                              1,00
ogni ulteriore ora o sua frazione     1,00
tariffa notturna / ogni ora iniziata  0,50
massimo giornaliero                          4,00

 

 

Scarica il programma dell’evento

 

 

Share