7 Febbraio 2019 - 25 Giugno 2019
Best Western Plus Tower Hotel Bologna (ex Boscolo)
Viale Lenin 43, Bologna, 40138, Italia
Condividi su:
Share

Programma


tastevin_grigio

L’AIS (Associazione Italiana Sommelier) organizza, con l’alta competenza che le è propria, i Corsi di Qualificazione Professionale per Sommelier. Il programma di studio si articola in tre livelli e permette di conoscere approfonditamente l’affascinante mondo del vino, rivolgendosi a tutti, dagli appassionati agli addetti ai lavori. Al termine dei tre livelli, superato l’esame finale, si acquisisce la qualifica professionale di Sommelier AIS.


Informazioni Generali

Il corso di 3° livello affronta la tecnica della degustazione del cibo e, soprattutto, dell’abbinamento cibo-vino, attraverso l’utilizzo di una scheda grafica e di prove pratiche di assaggio di cibi con vini di diverse tipologie.

Il corso è costituito da 15 incontri con relatori abilitati AIS, della durata di 2 ore e 30 minuti circa, durante i quali verranno trattati gli argomenti in programma attraverso una lezione teorica di circa 1 ora e mezza, seguita da prove pratiche di degustazione ed abbinamento cibo-vino.

Durante il corso è prevista anche una cena didattica con abbinamento delle diverse portate con differenti tipologie di vino ed un incontro di ripasso e preparazione all’esame.

La frequenza è obbligatoria e sono ammesse al massimo due assenze.

Alla fine del Corso l’aspirante Sommelier dovrà sostenere un esame teorico-pratico diviso in due momenti:

  • il primo sarà costituito da una prova scritta con questionario (con domande a risposte chiuse, a risposte vero-falso, ed a risposte aperte) più prove sia di degustazione che di abbinamento cibo-vino;
  • il secondo sarà costituito da un colloquio con prove pratiche sia di servizio che di degustazione.

Il corso di 3° livello si svolgerà da Giovedì 7 Febbraio 2019 a Giovedì 6 Giugno 2019

Dettagli sul Corso e Modalità d’Iscrizione

Sede del corso:
Best Western Plus Tower Hotel Bologna
Viale Lenin, 43
40138 Bologna
(uscita 11/11bis della Tangenziale)
Orario del corso:
Ogni lezione verrà ripetuta nelle sessioni:
Pomeridiana: dalle 15:30 alle 18:00;
Serale:              dalle 20:30 alle 23:00.
La quota di partecipazione di 700 € comprende anche i testi didattici AIS ed il quaderno per le degustazioni.

Sconto del 20% per i giovani che non abbiano compiuto i 25 anni di età.

Per iscriversi inviare una e-mail al Direttore del corso Mauro Manfredi  (aisbolognacorsi1@gmail.com) chiedendo di essere iscritti e specificando se si intende frequentare il corso pomeridiano o serale.

Dopo la conferma del direttore versare la quota di iscrizione in una unica soluzione, oppure con acconto di € 350, entro il 14 Gennaio 2019 con bonifico alle seguenti coordinate bancarie:
INTESTAZIONE: Delegazione A.I.S. Bologna
IBAN: IT20A0638513009100000009179
CAUSALE: Cognome Nome – Iscrizione 3° Livello AIS Primavera 2019 – Bologna

Nel caso venga versato l’acconto, il saldo di € 350 dovrà essere versato entro il giorno 28 Febbraio 2019.

La ricevuta nominale verrà rilasciata durante lo svolgimento del corso al Socio Corsista e sarà esente IVA ai sensi dell’Art.4 comma 4 del D.P.R. 633/72. Chi desiderasse fattura intestata ad aziende terze dovrà richiederlo espressamente; in questo caso occorrerà versare l’IVA al 22% in aggiunta alla quota del corso.

I corsi sono destinati esclusivamente ai Soci AIS, pertanto i partecipanti dovranno essere in regola con la quota associativa AIS valida per l’anno 2019 (costo € 80) che dà diritto a ricevere:

  • La tessera di Socio AIS
  • La rivista cartacea nazionale “Vitae
  • L’edizione 2019 del volume “Vitae“, la grande Guida ai Migliori Vini d’Italia edita dall’AIS
  • L’ingresso scontato al Vinitaly
  • Buoni sconto e/o omaggi riservati agli Associati

Si specifica che la quota di iscrizione al corso non comprende in alcun modo la suddetta quota di iscrizione AIS.

Il parcheggio nel garage del Best Western Plus Tower Hotel è gratuito.

IMPORTANTE: Tutti i documenti per l’iscrizione vengono compilati il primo giorno del corso (Giovedì 7 Febbraio 2019), quindi è opportuno arrivare almeno mezz’ora prima dell’inizio della lezione iniziale per formalizzare l’iscrizione.


cec761dcf3d9924d099dcde0c1d4da5e070757bb (1)Per informazioni contattare il Direttore del Corso:
Sommelier Mauro Manfredi – E-mail: aisbolognacorsi1@gmail.com; Cell./SMS: 347.115.7159.
pdf-40x40Puoi scaricare qui il Programma delle lezioni in formato PDF.


Orario
previsto per il corso pomeridiano: 15:30 – 18:00
Orario previsto per il corso serale:               20:30 – 23:00
Il responsabile del corso è Mauro Manfredi
Il costo per questo corso è di 700,00 €

Condividi su:
Share

Date e Orari

  • 7Febbraio 2019Lez. 1 - ANALISI SENSORIALE DEL CIBO E DEL VINO15:30 - 18:00Alimenti e principi nutritivi: composizione in funzione delle caratteristiche organolettiche. Cenni relativi all’influenza di alcuni sistemi di cottura e di conservazione sulle caratteristiche organolettiche dei cibi. Ripasso della tecnica della degustazione del vino e terminologia A.I.S.. PROVA PRATICA: Riconoscimento delle diverse sensazioni gusto-olfattive: assaggi di pane senza sale, pesto alla genovese in bicchierino di carta, formaggio a crosta fiorita, fettina di mortadella. Degustazione di uno Spumante Metodo Classico, e di un vino bianco aromatico o semi aromatico morbido.
  • 7Febbraio 2019Lez. 1 - ANALISI SENSORIALE DEL CIBO E DEL VINO20:30 - 23:00Alimenti e principi nutritivi: composizione in funzione delle caratteristiche organolettiche. Cenni relativi all’influenza di alcuni sistemi di cottura e di conservazione sulle caratteristiche organolettiche dei cibi. Ripasso della tecnica della degustazione del vino e terminologia A.I.S.. PROVA PRATICA: Riconoscimento delle diverse sensazioni gusto-olfattive: assaggi di pane senza sale, pesto alla genovese in bicchierino di carta, formaggio a crosta fiorita, fettina di mortadella. Degustazione di uno Spumante Metodo Classico, e di un vino bianco aromatico o semi aromatico morbido.
  • 21Febbraio 2019Lez. 2 - TECNICA DELL’ABBINAMENTO CIBO-VINO15:30 - 18:00Cenni sull’evoluzione dell’abbinamento cibo-vino. Le scale di valutazione delle caratteristiche organolettiche dei cibi. Terminologia e scheda AIS di valutazione sensoriale del cibo. Scheda A.I.S. di abbinamento cibo-vino. PROVA PRATICA: Abbinamento di pane con burro e olio extra vergine di oliva e di pecorino stagionato con un vino bianco di buona struttura ed evoluzione e un vino rosso giovane.
  • 21Febbraio 2019Lez. 2 - TECNICA DELL’ABBINAMENTO CIBO-VINO20:30 - 23:00Cenni sull’evoluzione dell’abbinamento cibo-vino. Le scale di valutazione delle caratteristiche organolettiche dei cibi. Terminologia e scheda AIS di valutazione sensoriale del cibo. Scheda A.I.S. di abbinamento cibo-vino. PROVA PRATICA: Abbinamento di pane con burro e olio extra vergine di oliva e di pecorino stagionato con un vino bianco di buona struttura ed evoluzione e un vino rosso giovane.
  • 28Febbraio 2019Lez. 3 - UOVA E SALSE15:30 - 18:00Uova: composizione in funzione delle caratteristiche organolettiche e sistemi di cottura. Burro e altri condimenti grassi. Salse: cenni su classificazione e preparazione; caratteristiche organolettiche in funzione dell’abbinamento. PROVA PRATICA: Abbinamento di frittata con patate, uovo sodo con maionese e con salsa verde con un vino rosso e uno bianco, entrambi giovani.
  • 28Febbraio 2019Lez. 3 - UOVA E SALSE20:30 - 23:00Uova: composizione in funzione delle caratteristiche organolettiche e sistemi di cottura. Burro e altri condimenti grassi. Salse: cenni su classificazione e preparazione; caratteristiche organolettiche in funzione dell’abbinamento. PROVA PRATICA: Abbinamento di frittata con patate, uovo sodo con maionese e con salsa verde con un vino rosso e uno bianco, entrambi giovani.
  • 7Marzo 2019Lez. 4 - CONDIMENTI, ERBE AROMATICHE E SPEZIE15:30 - 18:00Oli di oliva: cenni sulla classificazione, caratteristiche organolettiche e degustazione. Aceto e Aceto Balsamico Tradizionale. Erbe aromatiche e spezie: utilizzo in cucina, caratteristiche organolettiche delle diverse preparazioni e abbinamenti. PROVA PRATICA: Degustazione di due tipologie di olio extra vergine di oliva (in bicchierini di carta). Abbinamento di una frittata con erbe aromatiche e una scaglia di grana padano con Aceto Balsamico Tradizionale con un vino bianco giovane e un vino rosso di buona struttura ed evoluzione.
  • 7Marzo 2019Lez. 4 - CONDIMENTI, ERBE AROMATICHE E SPEZIE20:30 - 23:00Oli di oliva: cenni sulla classificazione, caratteristiche organolettiche e degustazione. Aceto e Aceto Balsamico Tradizionale. Erbe aromatiche e spezie: utilizzo in cucina, caratteristiche organolettiche delle diverse preparazioni e abbinamenti. PROVA PRATICA: Degustazione di due tipologie di olio extra vergine di oliva (in bicchierini di carta). Abbinamento di una frittata con erbe aromatiche e una scaglia di grana padano con Aceto Balsamico Tradizionale con un vino bianco giovane e un vino rosso di buona struttura ed evoluzione.
  • 14Marzo 2019Lez. 5 - CEREALI15:30 - 18:00Primi piatti e piatti unici; cenni su sfarinati di frumento e pane. Paste alimentari e riso: cenni sulla classificazione, caratteristiche organolettiche ed abbinamento dei primi piatti. Cenni su altri cereali (mais e orzo). PROVA PRATICA: Abbinamento di insalata di riso (con piselli, prosciutto cotto/mortadella, formaggio a cubetti e carote) e lasagne al forno con un vino rosso giovane e vivace ed un vino bianco morbido e sapido.
  • 14Marzo 2019Lez. 5 - CEREALI20:30 - 23:00Primi piatti e piatti unici; cenni su sfarinati di frumento e pane. Paste alimentari e riso: cenni sulla classificazione, caratteristiche organolettiche ed abbinamento dei primi piatti. Cenni su altri cereali (mais e orzo). PROVA PRATICA: Abbinamento di insalata di riso (con piselli, prosciutto cotto/mortadella, formaggio a cubetti e carote) e lasagne al forno con un vino rosso giovane e vivace ed un vino bianco morbido e sapido.
  • 21Marzo 2019Lez. 6 - PRODOTTI DELLA PESCA15:30 - 18:00Pesci, crostacei e molluschi: composizione e sistemi di cottura in funzione delle caratteristiche organolettiche e dell’abbinamento e cenni sulla classificazione e sulla valutazione della freschezza. PROVA PRATICA: Abbinamento di insalata di mare o polpo con patate e di una tartina al salmone con uno Spumante Metodo Classico ed un vino bianco strutturato.
  • 21Marzo 2019Lez. 6 - PRODOTTI DELLA PESCA20:30 - 23:00Pesci, crostacei e molluschi: composizione e sistemi di cottura in funzione delle caratteristiche organolettiche e dell’abbinamento e cenni sulla classificazione e sulla valutazione della freschezza. PROVA PRATICA: Abbinamento di insalata di mare o polpo con patate e di una tartina al salmone con uno Spumante Metodo Classico ed un vino bianco strutturato.
  • 28Marzo 2019Lez. 7 - CARNI BIANCHE E ROSSE, SELVAGGINA15:30 - 18:00Carni: composizione delle diverse carni e sistemi di cottura in funzione delle caratteristiche organolettiche e dell’abbinamento e cenni sulla classificazione delle carni. PROVA PRATICA: Abbinamento di insalata di pollo e spezzatino di manzo con un vino bianco giovane ed un vino rosso di struttura ed evoluzione.
  • 28Marzo 2019Lez. 7 - CARNI BIANCHE E ROSSE, SELVAGGINA20:30 - 23:00Carni: composizione delle diverse carni e sistemi di cottura in funzione delle caratteristiche organolettiche e dell’abbinamento e cenni sulla classificazione delle carni. PROVA PRATICA: Abbinamento di insalata di pollo e spezzatino di manzo con un vino bianco giovane ed un vino rosso di struttura ed evoluzione.
  • 4Aprile 2019Lez. 8 - PRODOTTI DI SALUMERIA15:30 - 18:00Salumi ed insaccati: classificazione e produzione in funzione delle caratteristiche organolettiche e dell’abbinamento. PROVA PRATICA: Abbinamento di prosciutto crudo, speck (o altro salume affumicato) e salame molto aromatico/speziato (es: finocchiona, salame all’aglio o altro…) con uno Spumante Metodo Classico Rosé ed un vino rosso giovane e vivace.
  • 4Aprile 2019Lez. 8 - PRODOTTI DI SALUMERIA20:30 - 23:00Salumi ed insaccati: classificazione e produzione in funzione delle caratteristiche organolettiche e dell’abbinamento. PROVA PRATICA: Abbinamento di prosciutto crudo, speck (o altro salume affumicato) e salame molto aromatico/speziato (es: finocchiona, salame all’aglio o altro…) con uno Spumante Metodo Classico Rosé ed un vino rosso giovane e vivace.
  • 11Aprile 2019Lez. 9 - FUNGHI, TARTUFI, ORTAGGI E LEGUMI15:30 - 18:00Funghi, tartufi, ortaggi e legumi: cenni sulla classificazione, composizione e sistemi di cottura in funzione delle caratteristiche organolettiche e dell’abbinamento. PROVA PRATICA: Abbinamento di insalata di funghi crudi con olio extra vergine di oliva, funghi trifolati (olio extra vergine, aglio e prezzemolo) e verdure alla griglia con un vino bianco semiaromatico di discreta evoluzione ed un vino rosso giovane.
  • 11Aprile 2019Lez. 9 - FUNGHI, TARTUFI, ORTAGGI E LEGUMI20:30 - 23:00Funghi, tartufi, ortaggi e legumi: cenni sulla classificazione, composizione e sistemi di cottura in funzione delle caratteristiche organolettiche e dell’abbinamento. PROVA PRATICA: Abbinamento di insalata di funghi crudi con olio extra vergine di oliva, funghi trifolati (olio extra vergine, aglio e prezzemolo) e verdure alla griglia con un vino bianco semiaromatico di discreta evoluzione ed un vino rosso giovane.
  • 18Aprile 2019Lez. 10 - DOLCI, GELATI E FRUTTA15:30 - 18:00Le principali paste di base, la pasticceria secca e fresca: caratteristiche organolettiche e abbinamenti. Cenni su gelati e dessert a base di frutta. PROVA PRATICA: Abbinamento di una crostata (con confettura o frutta fresca) e di un dolce alla crema con uno spumante dolce aromatico ed un passito.
  • 18Aprile 2019Lez. 10 - DOLCI, GELATI E FRUTTA20:30 - 23:00Le principali paste di base, la pasticceria secca e fresca: caratteristiche organolettiche e abbinamenti. Cenni su gelati e dessert a base di frutta. PROVA PRATICA: Abbinamento di una crostata (con confettura o frutta fresca) e di un dolce alla crema con uno spumante dolce aromatico ed un passito.
  • 9Maggio 2019Lez. 11 - FORMAGGI I15:30 - 18:00Cenni sulla composizione del latte e caratteristiche organolettiche. Formaggi: produzione e classificazione in funzione delle caratteristiche organolettiche e dell’abbinamento. PROVA PRATICA: Abbinamento di mozzarella di bufala campana e di un taleggio con un vino bianco semiaromatico ed un vino rosso fresco.
  • 9Maggio 2019Lez. 11 - FORMAGGI I20:30 - 23:00Cenni sulla composizione del latte e caratteristiche organolettiche. Formaggi: produzione e classificazione in funzione delle caratteristiche organolettiche e dell’abbinamento. PROVA PRATICA: Abbinamento di mozzarella di bufala campana e di un taleggio con un vino bianco semiaromatico ed un vino rosso fresco.
  • 16Maggio 2019Lez. 12 - FORMAGGI II15:30 - 18:00Tipologie di formaggi: caratteristiche organolettiche e abbinamenti. Il servizio del formaggio. PROVA PRATICA: Abbinamento di Parmigiano Reggiano e Gorgonzola naturale con un vino rosso strutturato ed evoluto ed un vino liquoroso dolce o un passito.
  • 16Maggio 2019Lez. 12 - FORMAGGI II20:30 - 23:00Tipologie di formaggi: caratteristiche organolettiche e abbinamenti. Il servizio del formaggio. PROVA PRATICA: Abbinamento di Parmigiano Reggiano e Gorgonzola naturale con un vino rosso strutturato ed evoluto ed un vino liquoroso dolce o un passito.
  • 23Maggio 2019Lez. 13 - IL CIOCCOLATO15:30 - 18:00Il cacao. I dolci al cacao: caratteristiche organolettiche ed abbinamenti. Il cioccolato: produzione, tipologie, caratteristiche organolettiche e abbinamenti. PROVA PRATICA: Abbinamento di un dolce al cioccolato e di due tipologie di cioccolato fondente con un vino passito importante ed un vino liquoroso o aromatizzato.
  • 23Maggio 2019Lez. 13 - IL CIOCCOLATO20:30 - 23:00Il cacao. I dolci al cacao: caratteristiche organolettiche ed abbinamenti. Il cioccolato: produzione, tipologie, caratteristiche organolettiche e abbinamenti. PROVA PRATICA: Abbinamento di un dolce al cioccolato e di due tipologie di cioccolato fondente con un vino passito importante ed un vino liquoroso o aromatizzato.
  • 27Maggio 2019Lez. 14 - CENA DIDATTICA20:30 - 23:00Riepilogo dei principi, della tecnica e della scheda di abbinamento cibo-vino. PROVA PRATICA: Abbinamento di quattro portate (antipasto, primo e secondo piatto, dessert) con diverse tipologie di vino.
  • 6Giugno 2019Lez. 15 - RIPASSO IN PREPARAZIONE ALL'ESAME15:30 - 18:00
  • 6Giugno 2019Lez. 15 - RIPASSO IN PREPARAZIONE ALL'ESAME1:30 - 23:00
  • 11Giugno 2019Esame di Abiliazione: Prova Scritta15:30 - 18:00(Data indicativa in attesa della conferma della Sede Nazionale AIS) La prova scritta consiste in una parte teorica ed una di degustazione ed abbinamento cibo/vino. I parte: compilazione di una scheda di abbinamento cibo-vino; degustazione analitico-descrittiva su foglio bianco ed indicazione del punteggio di un’altra tipologia di vino. II parte: test di 20 domande a risposta chiusa vero/falso, 20 domande a risposta multipla e 12 domande a risposta aperta.
  • 25Giugno 2019Esame di Abiliazione: Prova Orale9:30 - 17:30(Data indicativa in attesa della conferma della Sede Nazionale AIS) La prova orale è suddivisa in diverse prove: prova di servizio, prova di degustazione e colloquio con il Commissario d’esame sugli argomenti dei tre livelli del Corso.