Telefono Evento: 347.115.7159

L’A.I.S. (Associazione Italiana Sommelier) organizza, con l’alta competenza che le è propria, i Corsi di Qualificazione Professionale per Sommelier.

Il programma di studio si articola in tre livelli e permette di conoscere approfonditamente l’affascinante mondo del vino, rivolgendosi a tutti, dagli appassionati agli addetti ai lavori. Al termine dei tre livelli, superato l’esame finale, si acquisisce la qualifica professionale di Sommelier A.I.S..

Informazioni Generali

Il corso di 1° livello approfondisce gli argomenti di viticoltura, enologia, tecnica della degustazione e del servizio, che rappresentano le basi della professionalità del Sommelier, a partire dalla corretta temperatura di servizio dei vini fino all’organizzazione ed alla gestione della cantina.

Il corso è costituito da 16 lezioni con relatori abilitati A.I.S. della durata di 2 ore e mezza circa, durante le quali vengono trattati gli argomenti in programma attraverso una lezione teorica di circa 1 ora e mezza seguita da prove pratiche di degustazione.

Durante il Corso è prevista anche una visita guidata ad un’azienda vitivinicola.

Il Corso di 1° Livello si Svolgerà da Giovedì
08 Febbraio a Giovedì 24 Maggio 2018

Dettagli sul Corso e Modalità d’Iscrizione

Sede del corso:
Best Western Plus Tower Hotel (ex Boscolo)
Viale Lenin, 43
40138 Bologna
(all’uscita 11 della Tangenziale)
Orario del corso:
Ogni lezione verrà ripetuta nelle sessioni:
Pomeridiana: dalle 15:30  alle  18:00;
Serale:              dalle 20:30 alle 23:00.

Per iscriversi è sufficiente contattare il Direttore del corso Mauro Manfredi (specificando se per il corso pomeridiano o serale):

L’iscrizione ed il pagamento della quota relativa di € 550,00 dà diritto a ricevere, all’inizio del corso:

  • I libri di testo
  • La valigetta imbottita
  • 4 bicchieri da degustazione
  • Il cavatappi professionale
  • Il quaderno per le degustazioni
  • Materiale sussidiario

Sconto del 20% per gli operatori del settore (ristoratori, gestori e commessi di enoteca, barman, camerieri, chef, etc. …) che non hanno compiuto i 25 anni di età.

La ricevuta nominale verrà rilasciata durante lo svolgimento del corso.
I corsi sono destinati esclusivamente ai Soci A.I.S., pertanto i partecipanti dovranno essere in regola con la quota associativa A.I.S. (costo € 80,00), che sarà valida anche come quota associativa per l’anno 2017, e che dà diritto a ricevere:

  • La rivista cartacea nazionale “Vitae”
  • L’edizione 2018 del grande libro “Vitae”, la Guida ai Migliori Vini d’Italia edita da A.I.S. a fine 2018
  • L’ingresso agevolato al Vinitaly
  • La tessera di Socio A.I.S.
  • Lo scudetto A.I.S.
  • Buoni sconto e/o omaggi riservati agli Associati

Si specifica che la quota di iscrizione al corso non comprende in alcun modo la suddetta quota di iscrizione A.I.S..

Il parcheggio nel garage del Best Western Plus Tower Hotel è gratuito.

IMPORTANTE: Il giorno di inizio del corso (Giovedì 08 Febbraio 2018) occorre presentarsi almeno mezz’ora prima dell’inizio della lezione per formalizzare l’iscrizione.


cec761dcf3d9924d099dcde0c1d4da5e070757bb (1)Per informazioni contattare il Direttore del Corso:
Mauro Manfredi – E-mail: mauroais41@gmail.com; Cell./SMS: 347.115.7159.
pdf-40x40Puoi scaricare qui il Programma delle lezioni in formato PDF.

 

Orario previsto per il corso pomeridiano: 15:30 – 18:00
Orario previsto per il corso serale: 20:30 – 23:00
Il responsabile del corso è Mauro Manfredi
Il costo per questo corso è di 550,00 €.

Share

Location Evento:

Sede:  

Sito della Sede:

Indirizzo:
Viale Lenin 43, Bologna, 40138, Italia

Descrizione:

  • PRESENTAZIONE DEL CORSO
    27 gennaio 2018
    10:00 - 12:00
  • Lez. 1 - LA FIGURA DEL SOMMELIER
    8 febbraio 2018
    15:30 - 18:00
    - Presentazione dell’Associazione Italiana Sommelier e del Corso. La figura del sommelier nella moderna ristorazione. Il tastevin, il bicchiere da degustazione e gli altri attrezzi del sommelier. Dimostrazioni pratiche di servizio. Introduzione alla degustazione. PROVA PRATICA: Presentazione di tre vini, tra cui uno Spumante Metodo Classico.
  • Lez. 1 - LA FIGURA DEL SOMMELIER
    8 febbraio 2018
    20:30 - 23:00
    - Presentazione dell’Associazione Italiana Sommelier e del Corso. La figura del sommelier nella moderna ristorazione. Il tastevin, il bicchiere da degustazione e gli altri attrezzi del sommelier. Dimostrazioni pratiche di servizio. Introduzione alla degustazione. PROVA PRATICA: Presentazione di tre vini, tra cui uno Spumante Metodo Classico.
  • Lez. 2 - VITICOLTURA
    15 febbraio 2018
    15:30 - 18:00
    - Viticoltura e qualità del vino. La vite: cenni sull’evoluzione e sulla diffusione nel mondo; ciclo biologico. I sistemi di allevamento, la potatura e la vendemmia. L’ambiente pedoclimatico. I principali vitigni autoctoni e internazionali. PROVA PRATICA: Presentazione di tre vini significativi della regione.
  • Lez. 2 - VITICOLTURA
    15 febbraio 2018
    20:30 - 23:00
    - Viticoltura e qualità del vino. La vite: cenni sull’evoluzione e sulla diffusione nel mondo; ciclo biologico. I sistemi di allevamento, la potatura e la vendemmia. L’ambiente pedoclimatico. I principali vitigni autoctoni e internazionali. PROVA PRATICA: Presentazione di tre vini significativi della regione.
  • Lez. 3 - ENOLOGIA - LA PRODUZIONE DEL VINO
    20 febbraio 2018
    15:30 - 18:00
    - Enologia e qualità del vino. Il grappolo d’uva e il mosto. Trattamenti e correzioni del mosto. Sistemi di vinificazione. PROVA PRATICA: Presentazione di un vino bianco, di un vino rosato e di un vino rosso.
  • Lez. 3 - ENOLOGIA - LA PRODUZIONE DEL VINO
    20 febbraio 2018
    20:30 - 23:00
    - Enologia e qualità del vino. Il grappolo d’uva e il mosto. Trattamenti e correzioni del mosto. Sistemi di vinificazione. PROVA PRATICA: Presentazione di un vino bianco, di un vino rosato e di un vino rosso.
  • Lez. 4 - ENOLOGIA - I COMPONENTI DEL VINO
    1 marzo 2018
    15:30 - 18:00
    - Enologia e qualità del vino. Maturazione e affinamento del vino. Pratiche di cantina, stabilizzazione e correzioni del vino. Brevi cenni su alterazioni, difetti e malattie. La composizione del vino in funzione della degustazione. PROVA PRATICA: Presentazione di un vino bianco passato in barrique, di un vino rosso giovane (ultima annata, solo acciaio), di un vino rosso evoluto (almeno 3-4 anni, passato in legno).
  • Lez. 4 - ENOLOGIA - I COMPONENTI DEL VINO
    1 marzo 2018
    20:30 - 23:00
    - Enologia e qualità del vino. Maturazione e affinamento del vino. Pratiche di cantina, stabilizzazione e correzioni del vino. Brevi cenni su alterazioni, difetti e malattie. La composizione del vino in funzione della degustazione. PROVA PRATICA: Presentazione di un vino bianco passato in barrique, di un vino rosso giovane (ultima annata, solo acciaio), di un vino rosso evoluto (almeno 3-4 anni, passato in legno).
  • Lez. 5 - TECNICA DELLA DEGUSTAZIONE - ESAME VISIVO
    8 marzo 2018
    15:30 - 18:00
    - La degustazione. Cenni su stimolo, sensazione e percezione. Le migliori condizioni per la degustazione. L’aspetto del vino. Cenni di anatomia e fisiologia della vista. La tecnica della degustazione, i parametri di valutazione dell'esame visivo e i collegamenti con le altre caratteristiche del vino. La terminologia A.I.S. dell'esame visivo. PROVA PRATICA: Degustazione guidata di un vino bianco dell’ultima annata (leggero, verdolino, poco strutturato, solo acciaio), di un vino bianco evoluto e passato in barrique (dorato, strutturato), di uno Spumante Rosé Metodo Classico o Champagne Rosé, utilizzando la terminologia AIS e la scheda analitico-descrittiva solo per i parametri dell’esame visivo.
  • Lez. 5 - TECNICA DELLA DEGUSTAZIONE - ESAME VISIVO
    8 marzo 2018
    20:30 - 23:00
    - La degustazione. Cenni su stimolo, sensazione e percezione. Le migliori condizioni per la degustazione. L’aspetto del vino. Cenni di anatomia e fisiologia della vista. La tecnica della degustazione, i parametri di valutazione dell'esame visivo e i collegamenti con le altre caratteristiche del vino. La terminologia A.I.S. dell'esame visivo. PROVA PRATICA: Degustazione guidata di un vino bianco dell’ultima annata (leggero, verdolino, poco strutturato, solo acciaio), di un vino bianco evoluto e passato in barrique (dorato, strutturato), di uno Spumante Rosé Metodo Classico o Champagne Rosé, utilizzando la terminologia AIS e la scheda analitico-descrittiva solo per i parametri dell’esame visivo.
  • Lez. 6 - TECNICA DELLA DEGUSTAZIONE - ESAME OLFATTIVO
    15 marzo 2018
    15:30 - 18:00
    - Il profumo del vino. Cenni di anatomia e fisiologia dell’olfatto. Le famiglie dei profumi. La tecnica della degustazione, i parametri di valutazione dell'esame olfattivo e i collegamenti con le altre caratteristiche del vino. La terminologia A.I.S. dell'esame olfattivo. PROVA PRATICA: Degustazione guidata di un vino bianco aromatico, di un vino rosso annata recente (porpora/rubino vivace, profumi freschissimi, solo acciaio), di uno evoluto (almeno 3-4 anni, passato in legno, granato/aranciato, profumi adeguati) utilizzando la terminologia A.I.S. e la scheda analitico-descrittiva solo per i parametri degli esami visivo e olfattivo.
  • Lez. 6 - TECNICA DELLA DEGUSTAZIONE - ESAME OLFATTIVO
    15 marzo 2018
    20:30 - 23:00
    - IIl profumo del vino. Cenni di anatomia e fisiologia dell’olfatto. Le famiglie dei profumi. La tecnica della degustazione, i parametri di valutazione dell'esame olfattivo e i collegamenti con le altre caratteristiche del vino. La terminologia A.I.S. dell'esame olfattivo. PROVA PRATICA: Degustazione guidata di un vino bianco aromatico, di un vino rosso annata recente (porpora/rubino vivace, profumi freschissimi, solo acciaio), di uno evoluto (almeno 3-4 anni, passato in legno, granato/aranciato, profumi adeguati) utilizzando la terminologia A.I.S. e la scheda analitico-descrittiva solo per i parametri degli esami visivo e olfattivo.
  • Lez. 7 - TECNICA DELLA DEGUSTAZIONE - ESAME GUSTO-OLFATTIVO
    22 marzo 2018
    15:30 - 18:00
    - Le sensazioni gusto-olfattive, tattili e retronasali. Cenni di anatomia e di fisiologia del gusto. La tecnica della degustazione e i parametri di valutazione dell'esame gusto-olfattivo e i collegamenti con le altre caratteristiche del vino. La terminologia A.I.S. dell'esame gusto-olfattivo. PROVA PRATICA: Esercitazione con soluzioni di acqua con glicerina, zucchero, alcol etilico buongusto, acido citrico o tartarico, tannini e sale, per valutare le sensazioni di ‘morbidezza’ e di ‘durezza’. Degustazione guidata di un vino rosso importante, strutturato ed evoluto, utilizzando la terminologia A.I.S. e la scheda analitico-descrittiva per i parametri degli esami visivo, olfattivo e gusto-olfattivo.
  • Lez. 7 - TECNICA DELLA DEGUSTAZIONE - ESAME GUSTO-OLFATTIVO
    22 marzo 2018
    20:30 - 23:00
    - Le sensazioni gusto-olfattive, tattili e retronasali. Cenni di anatomia e di fisiologia del gusto. La tecnica della degustazione e i parametri di valutazione dell'esame gusto-olfattivo e i collegamenti con le altre caratteristiche del vino. La terminologia A.I.S. dell'esame gusto-olfattivo. PROVA PRATICA: Esercitazione con soluzioni di acqua con glicerina, zucchero, alcol etilico buongusto, acido citrico o tartarico, tannini e sale, per valutare le sensazioni di ‘morbidezza’ e di ‘durezza’. Degustazione guidata di un vino rosso importante, strutturato ed evoluto, utilizzando la terminologia A.I.S. e la scheda analitico-descrittiva per i parametri degli esami visivo, olfattivo e gusto-olfattivo.
  • Lez. 8 - SPUMANTI
    29 marzo 2018
    15:30 - 18:00
    - Vitigni, produzione e caratteristiche degli Spumanti Metodo Classico; i più importanti prodotti italiani e stranieri. Vitigni, produzione e caratteristiche degli Spumanti Metodo Martinotti secchi e dolci. PROVA PRATICA: Degustazione guidata di tre vini: due Spumanti Metodo Martinotti, uno secco (Prosecco) e uno dolce aromatico, uno Spumante Metodo Classico, utilizzando la terminologia A.I.S. e la scheda analitico-descrittiva.
  • Lez. 8 - SPUMANTI
    29 marzo 2018
    20:30 - 23:00
    - Vitigni, produzione e caratteristiche degli Spumanti Metodo Classico; i più importanti prodotti italiani e stranieri. Vitigni, produzione e caratteristiche degli Spumanti Metodo Martinotti secchi e dolci. PROVA PRATICA: Degustazione guidata di tre vini: due Spumanti Metodo Martinotti, uno secco (Prosecco) e uno dolce aromatico, uno Spumante Metodo Classico, utilizzando la terminologia A.I.S. e la scheda analitico-descrittiva.
  • Lez. 9 - VINI PASSITI, VENDEMMIA TARDIVA, MUFFATI, ICEWEIN, LIQUOROSI, AROMATIZZATI
    5 aprile 2018
    15:30 - 18:00
    - Produzione e caratteristiche dei vini Passiti, Vendemmia tardiva, Muffati, Icewine, Liquorosi e Aromatizzati; i più importanti prodotti italiani e stranieri. PROVA PRATICA: Degustazione guidata di tre vini: un Passito o un Icewine, un Muffato, un Liquoroso Dolce, utilizzando la terminologia A.I.S. e la scheda analitico-descrittiva.
  • Lez. 9 - VINI PASSITI, VENDEMMIA TARDIVA, MUFFATI, ICEWEIN, LIQUOROSI, AROMATIZZATI
    5 aprile 2018
    20:30 - 23:00
    - Produzione e caratteristiche dei vini Passiti, Vendemmia tardiva, Muffati, Icewine, Liquorosi e Aromatizzati; i più importanti prodotti italiani e stranieri. PROVA PRATICA: Degustazione guidata di tre vini: un Passito o un Icewine, un Muffato, un Liquoroso Dolce, utilizzando la terminologia A.I.S. e la scheda analitico-descrittiva.
  • Lez. 10 - IL VINO ITALIANO E LE SUE LEGGI
    12 aprile 2018
    15:30 - 18:00
    - La classificazione legale dei vini (IGT/IGP, DOC-DOCG/DOP). Come si legge un’etichetta. Panorama vitivinicolo italiano: caratteristiche, diffusione e utilizzo dei più importanti vitigni autoctoni e internazionali. PROVA PRATICA: Degustazione guidata di un vino IGT, uno DOC e uno DOCG della regione, utilizzando la terminologia A.I.S. e la scheda analitico-descrittiva.
  • Lez. 10 - IL VINO ITALIANO E LE SUE LEGGI
    12 aprile 2018
    20:30 - 23:00
    - La classificazione legale dei vini (IGT/IGP, DOC-DOCG/DOP). Come si legge un’etichetta. Panorama vitivinicolo italiano: caratteristiche, diffusione e utilizzo dei più importanti vitigni autoctoni e internazionali. PROVA PRATICA: Degustazione guidata di un vino IGT, uno DOC e uno DOCG della regione, utilizzando la terminologia A.I.S. e la scheda analitico-descrittiva.
  • Lez. 11 - ENOGASTRONOMIA E BERE CONSAPEVOLE
    19 aprile 2018
    15:30 - 18:00
    - Cenni sull’evoluzione del gusto. Principi fondamentali dell’abbinamento cibo-vino. PROVA PRATICA: Abbinamento di un vino bianco giovane, uno rosso maturo e un Porto o Marsala Superiore con pane neutro, grana, salame e cioccolato fondente.
  • Lez. 11 - ENOGASTRONOMIA E BERE CONSAPEVOLE
    19 aprile 2018
    20:30 - 23:00
    - Cenni sull’evoluzione del gusto. Principi fondamentali dell’abbinamento cibo-vino. PROVA PRATICA: Abbinamento di un vino bianco giovane, uno rosso maturo e un Porto o Marsala Superiore con pane neutro, grana, salame e cioccolato fondente.
  • Lez. 12 - BIRRA
    3 maggio 2018
    15:30 - 18:00
    - La birra: produzione, classificazione e principali tipologie. PROVA PRATICA: Degustazione guidata di tre tipologie di birra: chiara (a bassa fermentazione), rossa o scura e trappista o artigianale (ad alta fermentazione).
  • Lez. 12 - BIRRA
    3 maggio 2018
    20:30 - 23:00
    - La birra: produzione, classificazione e principali tipologie. PROVA PRATICA: Degustazione guidata di tre tipologie di birra: chiara (a bassa fermentazione), rossa o scura e trappista o artigianale (ad alta fermentazione).
  • Lez. 13 - DISTILLATI E LIQUORI
    10 maggio 2018
    15:30 - 18:00
    - La distillazione. I diversi sistemi di distillazione. Principali tipologie di distillati (whisky, vodka, gin, grappa, rum, cognac, armagnac, calvados, tequila…) e loro degustazione. Cenni sui liquori e loro classificazione. PROVA PRATICA: Degustazione guidata di un distillato di cereali, di uno di vino e di uno di vinaccia.
  • Lez. 13 - DISTILLATI E LIQUORI
    10 maggio 2018
    20:30 - 23:00
    - La distillazione. I diversi sistemi di distillazione. Principali tipologie di distillati (whisky, vodka, gin, grappa, rum, cognac, armagnac, calvados, tequila…) e loro degustazione. Cenni sui liquori e loro classificazione. PROVA PRATICA: Degustazione guidata di un distillato di cereali, di uno di vino e di uno di vinaccia.
  • Lez. 14 - LE FUNZIONI DEL SOMMELIER
    17 maggio 2018
    15:30 - 18:00
    - La cantina del ristorante. La carta dei vini. Le temperature di servizio del vino. Pratiche di servizio. PROVA PRATICA: Degustazione guidata di tre vini di ottima qualità e diversa tipologia, utilizzando la terminologia A.I.S. e la scheda analitico-descrittiva.
  • Lez. 14 - LE FUNZIONI DEL SOMMELIER
    17 maggio 2018
    20:30 - 23:00
    - La cantina del ristorante. La carta dei vini. Le temperature di servizio del vino. Pratiche di servizio. PROVA PRATICA: Degustazione guidata di tre vini di ottima qualità e diversa tipologia, utilizzando la terminologia A.I.S. e la scheda analitico-descrittiva.
  • Lez. 15 - VISITA AD UN'AZIENDA VITIVINICOLA
    19 maggio 2018
    9:30 - 12:30
    - Approfondimento su viticoltura ed enologia. PROVA PRATICA: Approfondimento sulla degustazione.
  • Lez. 16 - APPROFONDIMENTO SULLA DEGUSTAZIONE ED AUTOVALUTAZIONE
    24 maggio 2018
    15:30 - 18:00
    - Prova scritta e di degustazione (due vini) con l'utilizzo della scheda analitico-descrittiva. Correzione collegiale e collegamenti con le caratteristiche del vino. Consolidamento e approfondimento degli argomenti più importanti e della tecnica della degustazione. PROVA PRATICA: Degustazione di un vino bianco e di uno rosso (come prova per i Corsisti). Degustazione finale guidata di un vino di ottima qualità, utilizzando la terminologia A.I.S. e la scheda analitico-descrittiva.
  • Lez. 16 - APPROFONDIMENTO SULLA DEGUSTAZIONE ED AUTOVALUTAZIONE
    24 maggio 2018
    20:30 - 23:00
    - Prova scritta e di degustazione (due vini) con l'utilizzo della scheda analitico-descrittiva. Correzione collegiale e collegamenti con le caratteristiche del vino. Consolidamento e approfondimento degli argomenti più importanti e della tecnica della degustazione. PROVA PRATICA: Degustazione di un vino bianco e di uno rosso (come prova per i Corsisti). Degustazione finale guidata di un vino di ottima qualità, utilizzando la terminologia A.I.S. e la scheda analitico-descrittiva.